FESTIVAL LITHOS XVIII EDIZIONE

Comunicato stampa

29/08/2018

 

Il Parto delle Nuvole Pesanti a Lithos Festival XVIII edizione

Ferla (Sr) – Domenica 2 settembre 2018

Scalinata Cappuccini, ore 22.30

Domenica 2 settembre il Parto delle Nuvole Pesanti torna in Sicilia per un concerto speciale all’interno della XVIII edizione del Lithos Festival   (https://ferlalithos.weebly.com/), rassegna nazionale di musica popolare acustica e contemporanea, organizzata e promossa dal Comune di Ferla (Sr).

La storica band calabro-bolognese, in questo periodo concentrata sul nuovo disco, ha accettato l’invito dell’amico cantautore Carlo Muratori, direttore artistico del Festival, per condividere il tema degli immigrati a cui è dedicata questa nuova edizione della rassegna.

Salvatore De Siena, leader del Parto, ha motivato così la vicinanza a questo evento: “Quest’anno abbiamo deciso di partecipare a pochi eventi perché stiamo lavorando sul nuovo disco e uno di questi è proprio il Festival Lithos che quest’anno riserva una particolare attenzione alla questione dell’immigrazione. Da diverso tempo ci impegniamo affinché la libertà di vivere in ogni parte del mondo venga riconosciuta come diritto universale dell’uomo. Non ci rassegniamo all’idea di una vita fondata sulla paura dell’altro e faremo ogni sforzo dentro e fuori le canzoni perché questa paura si trasformi in un’occasione di arricchimento umano. Ci batteremo sempre contro i vampiri che succhiano il sangue della povera gente per saziare la sete di potere e di carriera politica. Siamo contenti che al Festival sia stato invitato anche Mimmo Lucano, il sindaco di Riace, che sta facendo lo sciopero della fame per salvaguardare il modello di accoglienza che è riuscito a realizzare nel piccolo paese calabrese”.  

Con dieci dischi, spettacoli teatrali, colonne sonore di film all’attivo e dopo avere suonato su palchi importanti (Primo Maggio, Premio Tenco, Tarantella Festival Kaulonia, Festival Sete Sois Sete Luas, International World Fest Stoccarda, Carpino Folk Festival) e girato per il mondo (New York, Bagdad, Londra, Berlino, Praga, Lisbona, Budapest, Siviglia, Fortaleza), Il Parto delle Nuvole Pesanti torna con un nuovo concerto in cui l’impegno sociale di temi fondamentali come l’immigrazione, il lavoro e la mafia, a cui Il Parto ha dedicato i suoi ultimi lavori Magnagrecia, Che aria tira e Terre di Musica, si fonde con musica legata alla tradizione calabrese e mediterranea, dando vita ad un originale metissage di sound etnico e world music. Melodie nuove nascono da strumenti antichi come tamburello, mandolino e fisarmonica: un irresistibile crocevia di suoni e liriche che attingono dalla tradizione popolare per arrivare alla freschezza di una nuova concezione musicale dove musica, poesia, ironia e allegria sono miscelate a momenti teatrali.

Il tutto con un risultato sempre travolgente e un totale coinvolgimento del pubblico perché la musica, i viaggi, le feste nelle piazze, sono l’energia delle Nuvole Pesanti, che hanno fatto dei concerti dal vivo uno dei momenti più magici, irrefrenabili ed emozionanti della loro storia.

 

La formazione

Salvatore De Siena – voce, chitarra, tamburelli

Amerigo Sirianni – chitarre, mandolino, voce

Mimmo Crudo – basso

Paolo Presta – fisarmonica

Enzo Ziparo – chitarra battente

Manuel Franco – batteria

LINK

www.partonuvolepesanti.com

www.facebook.com/partonuvolepesanti/

www.youtube.com/user/partonuvoleofficial

 

Per ulteriori info, materiale stampa, interviste ai musicisti

Lara Maroni – Studio Alfa, ufficio stampa e promozione

Tel. 335/6532092

laramaroni@alfaprom.com

laramaroni@gmail.com