IL PROSSIMO LIVE

28 MAGGIO a ROCCABERNARDA (KR)

Domenica 28 maggio partiamo con un anteprima del nostro nuovo tour estivo. L’occasione sarà quella della festa patronale a Roccabernarda, in provincia di Crotone.

Il concerto si terrà in Piazza Aldo Barbaro per i festeggiamenti in onore di San Francesco e avrà inizio alle 21.30.

Sarà un’occasione per sentire il nuovo live dove la tradizione musicale calabrese si fonde con quella mediterranea, dando vita ad un originale metissage di sound etnico, folk e world music. Melodie nuove nascono da strumenti antichi come tamburello, mandolino e fisarmonica: un’irresistibile crocevia di suoni e liriche che attingono dalla tradizione popolare per arrivare alla freschezza di una nuova concezione musicale, dove musica, poesia, ironia e allegria sono miscelate a momenti teatrali, circensi e mimici. Il tutto con un risultato sempre travolgente e un totale coinvolgimento del pubblico.

La formazione:

Salvatore De Siena – voce, chitarra, tamburelli

Amerigo Sirianni – chitarre, mandolino, voce

Mimmo Crudo – basso

Antonio Rimedio – fisarmonica

Emanuela Timpano – sax

Domenico Ziparo – tastiera

Manuel Franco – batteria

Enzo Ziparo – chitarra battente

SETE SOIS SETE LUAS

IL PARTO AL FESTIVAL SETE SOIS SETE LUAS IN PORTOGALLO.

Il festival internazionale che coinvolge tanti paesi del Mediterraneo e non solo, anche quest’anno accoglie la nostra musica.

E lo farà con due concerti in Portogallo i prossimi 7 e 8 luglio.

Il festival quest’anno compie 25 anni e questa è l’immagine della XXV edizione. Questa bella immagine è stata realizzata dall’artista fiorentino Francesco Nesi. Ogni anno prestigiosi artisti dei paesi coinvolti, realizzano un’immagine inedita proprio per Festival .

Presto tutti i dettagli sulla ns partecipazione.

PRONTI?

26/04/17

RID2

PRONTI? ECCO LE PRIME DATE DEL NUOVO TOUR.
Un live che è un’irresistibile crocevia di suoni e liriche che attingono dalla tradizione popolare per arrivare alla freschezza di una nuova concezione musicale, dove musica, poesia, ironia e allegria sono miscelate a momenti teatrali, circensi e mimici. Il risultato? uno spettacolo sempre travolgente e pieno di energia!
(foto di Gabriele Tolisano)

28 MAGGIO – ROCCA BERNARDA (KR)
Festa di Piazza
Ore 22.00
(concerto)

7 luglio – OEIRAS (PORTOGALLO)
Festival Sete Sois Sete Luas
(concerto)

8 luglio – ELVAS (PORTOGALLO)
Festival Sete Sois Sete Luas
(concerto)

9 luglio – PRATOLA SERRA (AV)
Festival Puozzi passà pa Pratala
(concerto)

 

 

 

VITE SENZA VITA

VITE SENZA VITA, IL VIDEOCLIP.
“Vite senza vita” è una nostra canzone pubblicata nell’album “Magnagrecia” del 2010 e rappresenta non solo una metafora di coloro che soffrono inutilmente per l’accanimento terapeutico della scienza medica e di certi fanatismi religiosi, ma anche una critica di tutte quelle vite che scorrono vuote e senza senso, anestetizzate dai “culti e miti della cosmetica”.

La ripubblichiamo accompagnata da un video-album di dipinti di vari artisti per esprimere la nostra solidarietà a tutti quelli che si battono affinché venga riconosciuto il diritto all’autodeterminazione degli individui ed in particolare il diritto alla morte, soprattutto nei casi di sofferenza atroce e irrimediabile.

#LiberiFinoAllaFine

TdM IN UMBRIA

tdm umbria

La storica band calabro-bolognese Il Parto delle Nuvole Pesanti arriva in Umbria per presentare il suo progetto musicale e culturale Terre di Musica, viaggio tra i beni confiscati alla mafia.
Lo fa con tre appuntamenti nelle scuole della provincia di Terni: il 6 marzo sarà al liceo Majorana di Orvieto; il giorno seguente, il 7 marzo sarà la volta del liceo Gandhi di Narni; chiuderà le tappe umbre nell’Istituto Omnicomprensivo di Amelia mercoledì 8 marzo.

Un modo diverso e efficace per affrontare, soprattutto con i ragazzi più giovani, il tema, sempre più importante anche in Umbria, dei beni confiscati alle mafie.

“Terre di musica: viaggio tra i beni confiscati alla mafia”, è un progetto musicale e culturale, ideato da Salvatore De Siena, leader del Parto delle Nuvole Pesanti, e realizzato dalla band in giro per l’Italia nell’arco di due anni, con la collaborazione di Arci, Libera ed Unicoop Tirreno. Un viaggio a tappe per documentare l’esperienza dei beni confiscati, raccontare le storie delle tante persone, spesso giovani, che ci lavorano tra mille difficoltà, intimidazioni e vandalismi, e far comprendere che i beni confiscati non rappresentano solo un valore simbolico, ma anche una risorsa, un modello di sviluppo economico e sociale alternativo.
Di questo viaggio sono stati realizzati un libro e un film documentario che raccolgono le note storiche, sociali e culturali dei beni confiscati alla mafia nonché l’esperienza umana dei suoi protagonisti.
Gli appuntamenti nelle scuole umbre prevedono proprio la proiezione del docufilm con la presenza di Salvatore De Siena e Amerigo Sirianni, della band. Al termine i due musicisti incontreranno le ragazze e i ragazzi dell’istituto, insieme a Tommaso Dionisi, segretario della FLC CGIL di Terni che ha voluto sostenere il progetto portandolo in alcune scuole della provincia, per un dibattito aperto sul tema dei beni confiscati e della legalità.

AL DIAVOLO ROSSO DI ASTI

14/02/2017

Quella di domenica 19 febbraio al Diavolo Rosso di Asti sarà una domenica dedicata alla legalità, presentata dallo stesso Diavolo Rosso in collaborazione con Libera Asti e Coop che vedrà come ospiti Il Parto delle Nuvole Pesanti. Una giornata densa di contenuti che inizierà dal pomeriggio con la proiezione del docufilm “Terre di musica, viaggio tra i beni confiscati alla mafia” di Salvatore De Siena e Massimo Falsetta, a cui farà seguito un breve dibattito.

Si proseguirà poi con un apericena “della legalità” in cui verranno consumati prodotti di Liberaterra e di Coop, il cui ricavato servirà per finanziare il progetto di riuso sociale del bene confiscato alle mafie “Cascina Graziella” dell’associazione Rinascita. La giornata si concluderà dopo cena con l’atteso concerto/reading de Il Parto Delle Nuvole Pesanti che porterà in scena uno spettacolo con letture tratte dallo stesso libro Terre di Musica, accompagnate da musiche del repertorio storico della band.

Programma della giornata

ore 18.00 Proiezione del docufilm “Terre di Musica, viaggio tra i beni confiscati alla mafia

Ore 19.30 Apericena della legalità. Offerta minima 15 euro.

ore 21.30 Il Parto delle Nuvole Pesanti live in “Terre di Musica” – ingresso gratuito

TERRE DI MUSICA A UNI.TO

08/02/2017

Terre di Musica presentata all’Università di Torino

L’Università di Torino accoglie una presentazione del nostro progetto Terre di Musica. Ecco il testo del comunicato, divulgato dall’Ateneo torinese.

Lunedì 20 febbraio 2017 alle ore 16 nell’Aula Magna della Cavallerizza in via Verdi 9 a Torino è in programma un incontro dedicato a Terre di Musica, Viaggio tra i beni confiscati alla mafia, un progetto di riqualificazione culturale dei territori confiscati alla mafia facente leva sulla forza aggregante del ritmo e della parola intonata. Protagonisti dell’incontro sono l’artefice  del progetto – Salvatore De Siena della band Il Parto delle Nuvole Pesanti – e una serie di operatori in rappresentanza delle istituzioni in esso coinvolte: Rocco Sciarrone, Dipartimento cultura politica e società UniTo, Maria Josè Fava per Libera Piemonte, Piero Ferrante per la rivista Narcomafie, Marco Maccarone del bene confiscato Cascina Caccia S.Sebastiano Po – To –  .

Organizzato dal Dipartimento di Studi Umanistici in perseguimento di un obiettivo di terza missione, e come tale aperto a ogni genere di pubblico, l’incontro è coordinato dal prof. Alberto Rizzuti.

NUOVE DATE PER TERRE DI MUSICA TOUR

Aspettiamo la primavera, in attesa di un aria migliore in molti sensi.

Intanto Terre di Musica Tour non si arresta, sfida pioggia e gelo e prosegue con concerti e presentazioni del progetto nelle scuole.

Ecco i prossimi appuntamenti

19 febbraio, Asti – Diavolo Rosso per un reading musicale

20 febbraio, Torino per un doppio appuntamento – Aula Magna del Rettorato dell’università torinese e proiezione serale del film al Cineteatro Baretti.

Poi a marzo tre appuntamenti in Umbria, dove incontreremo gli studenti delle scuole superiori per presentare il nostro progetto.

6 marzo, Orvieto (TR) – Lieco Majorana

7 marzo, Narni (TR) – Liceo Gandhi

8 marzo, Amelia (TR) – Istituto Einaudi

TERRE DI MUSICA NELLE SCUOLE

13/01/2017

Il prossimo 19 gennaio Terre di Musica approderà di nuovo in un Istituto scolastico, per presentare il suo progetto, questa volta, nell’Istituto Omnicomprensivo L.Einaudi di Amelia (TR).

Dopo la proiezione del film/documentario gli studenti avranno modo di confrontarsi sulla tematica dei beni confiscati insieme a Salvatore De Siena e Amerigo Sirianni, che chiuderanno l’appuntamento con qualche brano dal vivo.

A partecipare all’incontro ci sarà anche Tommaso Dionisi, Segretario Generale della FLC Cgil di Terni che ha contribuito alla realizzazione dell’evento.

Locandina Amelia_scuola