ANTIFASCISMO

12 FEBBRAIO 2018

PRIMO COMANDAMENTO UMANO “NON UCCIDERE” – PRIMO PRINCIPIO COSTITUZIONALE “NON DISCRIMINARE”

Ma é mai possibile che dobbiamo tornare in piazza per ricordare che la nostra Costituzione ha ripudiato definitivamente ogni forma di discriminazione fondata sul colore della pelle? E’ come manifestassimo per ricordare che è vietato uccidere. Questa amara considerazione ci deve fare riflettere sul livello di imbarbarimento della nostra società. Ecco la gravità dei fatti di Macerata e non solo. Su queste cose non si scherza, non si tentenna e men che meno si giustifica:

BISOGNA CONDANNARE E BASTA! Questo ad esempio vuol dire che devono essere dichiarati incostituzionali e sciolti tutti quei gruppi, associazioni e partiti che si ispirano a principi contrari alla costituzione e alla carta dei diritti fondamentali dell’uomo. Chi dice che il principio di uguaglianza sancito dalla carta costituzionale vale solo per i cittadini italiani deve essere dichiarato fuorilegge e non consentirgli di partecipare ai talk show politici e di usufruire di spazi pubblici. Perché se la fa un Imam gli chiudiamo la moschea e se invece lo fa Casapound no? Insomma, pur nella consapevolezza della complessità della situazione e del rischio di cadere nella retorica… crediamo che sia arrivato il tempo di tracciare una margine chiaro e condiviso della legalità dell’agire politico e umano… 

(foto della manifestazione spontanea del 4 febbraio 2018 a Macerata, tratta dalla pagina fb del Centro sociale Sisma di Macerata)